Sport News – SportH24 » Calcio » Addio Morosini: il calcio piange una giovane vittima

Addio Morosini: il calcio piange una giovane vittima

by admin on sabato, aprile 14th, 2012

Una tragedia assurda, incredibile, imprevedibile. Le parole sono sempre le stesse, così come il dolore e lo strazio di chi rimane e guarda senza capire il dramma che gli si sta consumando davanti. Poche settimane dopo il malore occorso a Fabrice Muamba, per fortuna ormai fuori pericolo, e dopo quello che invece non ha lasciato scampo a Vigor Bovolenta, grande campione del volley, lo sport piange un altro giovane atleta che, dopo essere colpito duramente dal destino con la perdita di tanti affetti, ha lasciato anche la sua vita facendo quello che più amava, cioè giocando a calcio.

Piermario Morosini non aveva ancora compiuto 26 anni eppure aveva già indossato le maglie di tante squadre, facendosi apprezzare sia per le qualità di buon centrocampista che, soprattutto, per quelle di ragazzo sempre allegro e solare nonostante la scomparsa anni fa della madre, poi del padre e infine la perdita del fratello.

E lui, a dispetto di tutte queste sciagure che avrebbero abbattuto chiunque, era sempre stato pronto a sorridere e ad aiutare gli altri, sia in campo che fuori. Oggi era in campo con il suo Livorno ed aveva contribuito a portare i toscani in vantaggio per 2-0 sul campo del Pescara dopo mezz’ora. Sembrava una giornata bellissima per lui e per i suoi compagni, ma sono stati proprio loro a capire che qualcosa non andava quando Piermario (‘Moro’ per gli amici) si è accasciato a terra. Ha provato a rialzarsi, com’era nel suo animo di lottatore, ma stavolta non ce l’ha fatta.

Non vogliamo riportare le immagini di quegli attimi drammatici per rispetto nei confronti di chi non c’è più, vogliamo solo unirci al lutto e al dolore di tutto il mondo dello sport per un’altra tragedia che nessuno poteva prevedere.

Share on Facebook
Share on Twitter

Leave a Reply