Sport News – SportH24 » Basket » Basket Eurolega: anche il CSKA parte bene

Basket Eurolega: anche il CSKA parte bene

by admin on mercoledì, marzo 21st, 2012

Il fattore campo si conferma dominante anche tra CSKA Mosca e Bilbao, terzo quarto di finale dell’Eurolega 2011/2012 di basket. Successo ampio dei russi che hanno tenuto fede al pronostico e puntano spediti alla Final Four di Istanbul.

CSKA Mosca – BB Bilbao – 98 -71

L’impressione in campo è stata quella di assistere alla sfida tra Davide e Golia, ma con un finale ben diverso da quello che ci raccontano i libri di religione. Il CSKA Mosca, più forte, più grosso e con più talento, ha fatto un sol boccone del Bizkaia Bilbao nel primo atto dei quarti di finale di Eurolega, confermando il pronostico che indicava proprio in questo accoppiamento il più sbilanciato di tutti.

Il gruppo guidato da Kazlauskas, con due ex NBA di spicco come Kirilenko e Krstic che si sono fermati in Europa anche dopo la fine del lockout, è partito piano ma ci ha messo pochi minuti a carburare, il tempo di fare i conti con la buona vena degli spagnoli guidati da Vasileiadis. La squadra russa è tornata negli spogliatoi con un vantaggio di 10 lunghezze (50-40) ma senza aver impressionato più di tanto, anche in considerazione del potenziale di un gruppo coperto in ogni reparto e con tante voci prestigiose a formare un coro spesso perfetto. Nel terzo periodo la squadra di casa ha premuto sull’acceleratore, regalando anche spettacolo con qualche giocata ben oltre il ferro di Kirilenko e del giovane Shved, uno che gioca da guardia ma ha i centimetri di un’ala forte. In pochi minuti il margine si è dilatato, merito delle accelerazioni di Gordon, di una difesa impenetrabile e di percentuali da sogno, specialmente nel tiro da due, che hanno contribuito ad un parziale da 34-11. Un canestro dopo l’altro, il CSKA ha raggiunto comodamente il +30 toccando il massimo vantaggio sul +38, con ben sei giocatori in doppia cifra. A quel punto sono iniziate le rotazioni, con spazio per tutta la panchina e il pubblico a chiedere ai suoi beniamini di raggiungere quota 100: missione fallita con la palla che è morta in mano a Roger Grimau, e ora tutti a chiedersi cosa possa fare Bilbao per cambiare l’esito di una serie che sembra scontato.

Share on Facebook
Share on Twitter

Leave a Reply