Sport News – SportH24 » Basket NBA » Basket NBA: Beli va al massimo ma non basta

Basket NBA: Beli va al massimo ma non basta

by admin on venerdì, marzo 30th, 2012

Dopo i 22 punti rifilati a Golden State che sono valsi la vittoria, Marco Belinelli ha fatto addirittura meglio nell’ultima notte NBA, segnandone 27 sul parquet di Portland. Il massimo in carriera eguagliato dalla guardia bolognese non è però bastato a dare la vittoria ai suoi New Orleans Hornets, battuti per 99-93 in una notte nella quale, tra infortuni di vecchia data e problemi recenti, la formazione della Louisiana è scesa in campo con soli otto giocatori disponibili. Belinelli ha dovuto giocare 45 minuti ma ha ripagato la fiducia, anche obbligata, del suo allenatore disputando una gara eccellente ma non sufficiente a dare il successo alla sua squadra. Dall’altra parte grande prestazione di Lamarcus Aldridge con 25 punti e 12 rimbalzi.

Tra gli altri match disputati c’è stata la vittoria convincente di Oklahoma City che ha sconfitto in trasferta i Los Angeles Lakers di un Kobe Bryant impreciso (7/25) e di un Bynum solido (25+13). Entrambi hanno però dovuto alzare bandiera bianca di fronte ad uno straordinario Russell Westbrook, autore di 36 punti con 6 assist e devastante per tutti i pari ruolo avversari. I Thunder rimangono quindi la migliore squadra ad Ovest e si avvia verso il vantaggio del fattore campo nei playoff.  

Bene Miami che ha vinto la sfida contro Dallas, riedizione della finale NBA 2011: per una volta non ci sono stati i big three o i big two (Wade e James) a decidere le sorti del match, è stata la squadra della Florida a dominare nel suo complesso, mandando sei giocatori in doppia cifra ma con nessuno oltre quota 20. Dall’altra parte Nowitzki è salito a quota 25 punti ma è rimasto troppo solo per piegare un’avversaria di prima fascia come Miami.

L’ultima gara ha visto la sofferta affermazione di Indiana a Washington: determinanti i 25 punti di Danny Granger mentre i Wizards si sono appoggiati principalmente a Crawford (20) ed hanno avuto un ottimo Nenè (16 e 13 rimbalzi) ma si sono dovuti arrendere ancora una volta nel finale.


Share on Facebook
Share on Twitter

Leave a Reply