Sport News – SportH24 » Uncategorized » Basket NBA: Spurs primi a Ovest, Phila ai playoff

Basket NBA: Spurs primi a Ovest, Phila ai playoff

by admin on martedì, aprile 24th, 2012

Altri verdetti nella notte NBA che ha consacrato definitivamente i San Antonio Spurs come numero uno ad Ovest ed ha ufficialmente promosso ai playoff anche i Philadelphia 76ers.

Partiamo allora dalle due protagoniste della notte, con i texani che hanno dominato 124-89 il match contro Portland; i Trail Blazers non hanno niente da chiedere a questa stagione e l’intensità in campo è ai minimi storici, così San Antonio ha potuto passeggiare ancora una volta grazie ad una distribuzione perfetta di minuti e responsabilità e ad un attacco bilanciato e impeccabile (34 assist). I migliori realizzatori sono stati Duncan (nella foto) e Green con 18 punti, ma coach Popovich ha ruotato ben tredici elementi; impressionante il fatto che tutti abbiano giocato da un minimo di 9 minuti (Splitter) ad un massimo di 26 (Duncan).

Bene Philadelphia che ha approfittato di una gara semplice con i New Jersey Nets per imporsi 105-87 e respingere il disperato tentativo di rimonta di Milwaukee. I 76ers hanno puntato ancora una volta sul collettivo (tre giocatori con 15 punti ed altri tre in doppia cifra) per superare i Nets ormai da tempo con la testa al draft o, magari, a qualche novità dal mercato dei free agent. Inutile quindi il successo dei Bucks che, sospinti da Jennings (25 e 5 assist) e Ilyasova (19 e 15 rimbalzi) hanno prevalso su Toronto, ancora priva di Bargnani e Calderon e con DeRozan uscito nel secondo periodo.

Memphis continua a sognare di migliorare il suo quinto posto ad Ovest dopo la vittoria a spese di Cleveland per 109-101. Anche i Grizzlies, come gli Spurs, fanno della compattezza e della ricchezza di alternative la propria forza, così non stupisce che ci siano stati ben sei giocatori in doppia cifra (Speights il migliore con 17 punti e 10 rimbalzi). Per i Cavaliers 25 punti della matricola Kyrie Irving e, come per i Nets, pensiero che va già ai rinforzi che arriveranno dal draft.

Indiana si è confermata terza forza ad Est sconfiggendo 103-97 i Detroit Pistons; ottimo George (27 e 10 rimbalzi), bene anche West (20) per un gruppo che è certamente una delle sorprese migliori della stagione.

Partita buona solo per le statistiche, infine, tra Washington e Charlotte, con il successo netto (101-73) degli Wizards di Nenè (18) sui Bobcats (21esimo stop di fila), chiamati a vincere una delle due gare rimaste per non diventare la squadra con la peggior percentuale di vittorie in una stagione nella storia della NBA.


Share on Facebook
Share on Twitter

Leave a Reply