Sport News – SportH24 » Calcio » Calcio B: il Torino travolge il Sassuolo e torna in testa. Pescara, niente rimonta

Calcio B: il Torino travolge il Sassuolo e torna in testa. Pescara, niente rimonta

by admin on martedì, maggio 15th, 2012

Sorride il Torino dopo la giornata di recuperi che ha caratterizzato oggi il campionato cadetto di calcio.

I granata, scavalcati domenica in classifica dal Pescara, si sono ripresi la vetta rifilando un secco 3-0 al Sassuolo, altra pretendente alla promozione in serie A; la formazione di Ventura ci ha messo mezz’ora per sbloccare il risultato ma quando D’Ambrosio (nella foto) ha trovato il modo di scardinare la difesa emiliana con un bel colpo di testa, la gara si è messa nettamente in discesa per i padroni di casa che avevano tutta l’intenzione di riscattare il passo falso esterno contro il Pescara.

Nel secondo tempo le reti di Basha al 51’ e Meggiorini all’81esimo hanno chiuso definitivamente i conti ed hanno avvicinato in maniera notevole il Torino al ritorno nella massima serie.

Il sorpasso è stato possibile anche perché lo stesso Pescara non è riuscito, in poco meno di un’ora, a riequilibrare lo 0-2 da cui è partito contro il Livorno; la gara era la prosecuzione di quella interrotta tragicamente per la morte in campo di Piermario Morosini e tutti i protagonisti, sia in campo che sugli spalti, non hanno potuto fare a meno di rendere omaggio allo sfortunatissimo centrocampista dei labronici, vittima di un destino crudele che lo ha colpito proprio mentre faceva quello che più amava.

Tante le testimonianze di affetto per l’atleta scomparso, i ricordi commossi e i pensieri, ma poi in campo il Pescara ha cercato di rimettere in piedi un risultato che, al momento dell’interruzione lo scorso 14 aprile, vedeva avanti i toscani grazie alle reti di Dionisi e Beligheri. Gli uomini di Zeman ci hanno provato ma senza costrutto, in una serata che ha però vissuto i suoi momenti più belli quando i giocatori del Livorno hanno effettuato un giro di campo ringraziando anche i tifosi del Pescara per l’affetto dimostrato verso Morosini.

Una scena che rimarrà nella mente di tutti i presenti e che vale molto più dei punti in palio.

Share on Facebook
Share on Twitter

Leave a Reply