Sport News – SportH24 » Calcio » Calcio serie A: Juve bloccata dal Lecce, Milan a -1

Calcio serie A: Juve bloccata dal Lecce, Milan a -1

by admin on mercoledì, maggio 2nd, 2012

Altro che giornata tranquilla: il 36esimo turno della serie A, disputato tra ieri e oggi, ha avuto l’effetto di un terremoto su tutte le questioni ancora aperte, dallo scudetto alla lotta Champions fino alla salvezza.

Il risultato più clamoroso è arrivato dallo Juventus Stadium dove la capolista di Conte è stata bloccata sull’1-1 dal Lecce, voglioso di non mollare il proprio sogno di salvezza. Bianconeri avanti dopo nove minuti con Marchisio, ospiti in inferiorità numerica per l’espulsione di Cuadrado e gara che sembra in discesa per la Juventus che però non chiude mai i conti: all’85esimo clamorosa papera di Buffon (nella foto) che si fa soffiare palla in area e spiana la strada al pareggio di Bertolacci, provocando una doccia fredda che nessuno immaginava.

A Milano la notizia del pari del Lecce è stata guardata inizialmente con diffidenza, considerando la clamorosa gaffe del finto pareggio annunciato qualche settimana fa per Cesena-Juventus, ma poi si è capito che questa volta era tutto vero ed è scattata la festa rossonera: l’undici di Allegri ha infatti superato per 2-0 l’Atalanta con reti di Muntari e Robinho allo scadere, portandosi così a un solo punto dai rivali juventini quando alla fine del campionato mancano due giornate. La truppa di Conte non può più sbagliare e questo significa che i 180 minuti conclusivi saranno ad altissima tensione.

Se il Milan ha festeggiato una serata che ha riaperto la lotta per lo scudetto, la metà nerazzurra di Milano ha invece vissuto novanta minuti da incubo a Parma dove è maturata la prima sconfitta dell’era Stramaccioni: avanti con Snejider dopo 13 minuti, l’Inter ha subito la reazione emiliana che si è concretizzata nel secondo tempo nelle reti di Marques, Giovinco e Biabany quasi allo scadere. Una battuta d’arresto pesantissima nella lotta per il terzo posto, anche perché dopo il successo nell’anticipo di ieri del Napoli (2-0 sul Palermo con Cavani e Hamsik), oggi c’è stato anche quello dell’Udinese che ha piegato 1-0 il Cesena con un guizzo dopo soli quattro minuti di Fabbrini.

Solo un punto per a Lazio, bloccata sull’1-1 casalingo dal Siena: toscani avanti con Destro, pareggio della decimata formazione di Reja con Ledesma su rigore.

Novità importanti anche in chiave salvezza. Detto del punto conquistato dal Lecce a Torino, va segnalato il ritorno alla vittoria del genoa che ha piegato 2-1 il Cagliari. La formazione ligure si è portata avanti con Palacio al 12’, un minuto dopo il pareggio sardo con Ariaudo e, ad un quarto d’ora dalla fine, il bolide su punizione di Jankovic che ha regalato tre punti d’oro al team di De Canio. Bologna ormai tranquillo con il blitz per 1-0 a Catania siglato dal solito Ramirez, e pareggio inutile tra Fiorentina e Novara nella gara segnata dall’incredibile aggressione di Delio Rossi al suo giocatore Ljajic. Dopo aver chiuso il primo tempo sotto per 2-0 (Jeda e Rigoni su rigore), i viola hanno reagito nella ripresa con Montolivo che, prima su rigore e poi su azione, ha fissato il risultato sul 2-2. Un punto in attesa dei provvedimenti che la società intenderà prendere nei confronti dei protagonisti di quanto accaduto al Franchi.

Share on Facebook
Share on Twitter

Leave a Reply