Sport News – SportH24 » Calcio » Champions League: harakiri Barcellona e il Chelsea vola in finale

Champions League: harakiri Barcellona e il Chelsea vola in finale

by admin on martedì, aprile 24th, 2012

 

Il grande Barcellona non sarà in finale di Champions League. La squadra che tanto piace agli amanti del bel calcio si inchina ad un Chelsea che, ad essere generosi, si può definire pragmatico e cinico ma che, se fosse stata una squadra italiana, sarebbe stato considerato catenacciaro.

Dopo l’1-0 maturato a Stamford Bridge, gli inglesi hanno pareggiato 2-2 al Camp Nou, rimettendo in piedi una gara che sembrava ormai compromessa e dimostrando, questo sì, una caparbietà ed una compattezza che, prima dell’avvento in panchina di Roberto Di Matteo, nessuno gli riconosceva.

Il Barcellona di Guardiola è partito riversandosi nella metà campo avversaria per cancellare lo 0-1 dell’andata ed ha creato qualche buona occasione, ma per vedere la squadra blaugrana in vantaggio è stato necessario attendere fino a dieci minuti dalla conclusione del primo tempo, quando Cuenca mette in mezzo un pallone che Busquets infila comodamente in porta. Il Chelsea accusa il colpo e sbarella, Terry viene espulso per un colpo a Sanchez e, quando mancano due minuti al riposo, il Barcellona va ancora in rete, questa volta con Iniesta che capitalizza uno splendido lancio di Messi.

La gara sembra chiusa, ma il Chelsea non ci sta e, prima di tornare negli spogliatoi, accorcia le distanze con unno splendido pallonetto di Ramires che sposta di nuovo la qualificazione dalla parte degli inglesi.

Il Barcellona cerca di sfruttare l’uomo in più nel secondo tempo ed ha l’occasione d’oro con Messi che si presenta sul dischetto per trasformare un rigore concesso per fallo su Fabregas. Il tiro della ‘Pulce’ colpisce però la traversa e la situazione resta invariata, con il morale che comincia a spostarsi dalla parte del Chelsea. Gli inglesi si difendono con ordine e, laddove non arriva la tattica, subentra la fortuna che ferma un tiro di Messi diretto all’angolino facendolo sbattere contro il palo.

Mancano pochi minuti alla fine ed è il colpo decisivo per le speranze degli spagnoli che continuano ad attaccare e si espongono al contropiede micidiale dei Blues. Allo scadere Torres (nella foto) si ritrova lanciato a rete senza nessun difensore nella metà campo del Barcellona, così ha tutto il tempo per entrare in area, scartare Victor Valdes e depositare in rete il pallone del definitivo 2-2.

Grande festa per il Chelsea che andrà a Monaco per cercare di vincere quella Champions che le è sempre sfuggita, grande delusione per il Barça che, in una settimana, ha visto svanire i due obiettivi principali per cui stava lottando (Liga e Champions League). Cosa succederà ora? Guardiola rimarrà?

Share on Facebook
Share on Twitter

Leave a Reply