Sport News – SportH24 » Calcio » Dani Benitez (Granada) tira una bottiglia all’arbitro

Dani Benitez (Granada) tira una bottiglia all’arbitro

by admin on domenica, maggio 6th, 2012

In questo finale di partita è successo di tutto, altro che Udinese-Lazio. La sfida tra Granada e Real Madrid che ha assegnato la Liga 2012 alle merengues, in virtù del 2-1 ottenuto in rimonta e fra mille polemiche, ha avuto diversi strascichi spiacevoli sia da una parte che dall’altra e si attende ora il referto del giudice sportivo spagnolo per capire quali provvedimenti vorrà prendere.

L’episodio più grave, che vedete anche nel filmato, è la bottigliata con cui Dani Benitez ha colpito in volto l’arbitro Carlos Clos Gomez centrandolo allo zigomo. Il direttore di gara era praticamente accerchiato dai giocatori della squadra di casa che stavano protestando vivacemente e avevano già rimediato le espulsioni di Moises Hurtado e Siqueira che si erano rivolti con espressioni pesanti all’arbitro designato per l’incontro, proveniente dalla stessa regione del Saragozza che è una delle rivali dirette del Granada per la lotta salvezza.

Le polemiche, insomma, erano iniziate già molto prima del fischio d’inizio ma forse non sarebbero mai esplose senza il rigore concesso e trasformato da Cristiano Ronaldo e l’incredibile autorete in pieno recupero di Cortes che aveva consegnato i tre punti ai ‘blancos’: il Granada ha provato a riversarsi in attacco ma il direttore di gara ha fischiato la fine proprio mentre i padroni di casa stavano battendo un angolo.

Apriti cielo: da un lato la rabbia incontrollata dei giocatori della squadra di casa, a capo della quale c’è la famiglia Pozzo che guida anche l’Udinese, dall’altro il gesto indegno di Cristiano Ronaldo, campione in campo ma non certo nel comportamento, che ha pensato bene di omaggiare i tifosi di casa con il classico gesto dell’ombrello. Resta comunque la gravità del lancio di bottiglia da parte di Benitez che sicuramente andrà incontro ad una pesante squalifica.



Share on Facebook
Share on Twitter

Leave a Reply