Sport News – SportH24 » Film consigliati » Film da non perdere: Giorni di tuono (1990)

Film da non perdere: Giorni di tuono (1990)

by admin on giovedì, Apr 26th, 2012

Tra i film sullo sport, in particolare sull’automobilismo, un posto importante lo occupa senza dubbio ‘Giorni di tuono’, pellicola del 1990 diretta da Tony Scott e interpretata da Tom Cruise.

Non si parla di Formula Uno ma di Nascar, campionato motoristico che, negli Stati Uniti, è ancora più amato e seguito rispetto alla F1 e contende il gradino più alto del podio della popolarità con la Formula Indy.

Il film racconta la storia di Cole Trickle, interpretato da Cruise, pilota di grande talento che viene ingaggiato per correre proprio nel campionato Nascar dopo aver sostenuto con successo un provino al volante della vetture del due volte campione della categoria, Rowdy. All’inizio le cose non vanno bene, perché Trickle sbaglia molto e non va d’accordo con il suo team, poi però la situazione migliora e arriva la prima vittoria sul circuito di Darlington a spese di Rowdy, sorpassato con una manovra azzardata ma proficua. Trickle dà battaglia al suo avversario e vince spesso, ma a Daytona i due piloti sono vittime di un incidente da cui il giovane Cole esce bene mentre il campione affermato subisce danni che gli impediranno di tornare a gareggiare. Trickle si innamora in ospedale della neurologa Claire Lewicki (Nicole Kidman) ed è pronto a tornare in pista ma il suo sostituto, Russ Wheeler, è velocissimo e vince un duello che costa il posto a Cole.

Sembra la fine della sua avventura ma Rowdy, con cui ormai si è creato un legame di amicizia, gli chiede di salire sulla sua macchina e portarla fra le prime cinque proprio a Daytona. Trickle accetta, supera indenne una situazione simile a quella che gli era costata il grave incidente e rimonta fino a scavalcare il suo rivale Wheeler proprio all’ultima curva, andando a trionfare nel più classico dei lieti fine all’americana.

Al di là della trama, a colpire sono le scene di gara che hanno appassionato e colpito sin dal giorno dell’uscita del film. In quetso filmato oltre otto minuti di pellicola con la gara conclusiva!!



Share on Facebook
Share on Twitter

Leave a Reply