Sport News – SportH24 » Formula Uno » Formula Uno: Hamilton vince a Monza, Alonso è 3° e domina nel Mondiale

Formula Uno: Hamilton vince a Monza, Alonso è 3° e domina nel Mondiale

by admin on domenica, settembre 9th, 2012

E’ arrivato terzo con una rimonta eccellente dal decimo posto in griglia, eppure il vincitore morale del Gran Premio d’Italia a Monza è certamente Fernando Alonso. Il ferrarista, salendo sul gradino più basso del podio, ha allungato nella classifica mondiale approfittando del doppio ritiro di Vettel (con cui l’asturiano è stato protagonista di un duello costato al tedesco anche un drive through) e di Webber, in una giornta da dimenticare per la Red Bull.

Sembrava tutto pronto per una doppietta McLaren, con Hamilton in testa sin dalla partenza e Button nel ruolo del fido scudiero una volta liberatosi di Massa che l’aveva scavalcato al via. Invece Button si è dovuto ritirare improvvisamente per un problema alla sua vettura e così sono diventati i ferraristi Alonso e Massa i principali candidati al secondo e terzo posto (sorpasso ‘agevole’ del campione spagnolo sul compagno di squadra brasiliano). I due beniamini del pubblico non avevano però fatto i conti con il messicano Perez, talento cristallino della Sauber motorizzata Ferrari, capace di fare un bello scherzetto alla scuderia che gli fornisce il propulsore. Il pilota che in molti vorrebbero presto su una ‘Rossa’ ha optato per una sola sosta ed ha iniziato a martellare giri veloci in rapida sequenza, scavalcando prima Massa poi Alonso e arrivando non così lontano da Hamilton che l’ha preceduto di poco più di quattro secondi sotto la bandiera a scacchi.

Dietro Massa due ex campioni mondiali ed ex ferraristi come Kimi Raikkonen e Michael Schumacher, poi Rosberg, Di Resta, Kobayashi, e Bruno Senna, ultimo pilota in zona punti.

Ora Alonso guida il mondiale con 179 punti, seguito da Hamilton (142) e Raikkonen (141). Pesante lo stop per Vettel (140) e Webber (132) oltre che per Button, fermo a 101 e virtualmente tagliato fuori.

Share on Facebook
Share on Twitter

Leave a Reply