Sport News – SportH24 » Golf » Golf: Hanson balza in testa al Masters, Woods nelle retrovie

Golf: Hanson balza in testa al Masters, Woods nelle retrovie

by admin on domenica, aprile 8th, 2012

Spariscono i vecchi leader, tornano i big annunciati e chi era sembrato in gran forma nella prima giornata, il tutto quando ormai mancano appena diciotto buche alla conclusione.

Si sapeva che il Masters di Augusta, viste per le prime due giornate, avrebbe continuato a regalare sorprese e stravolgimenti e, in effetti, così è stato anche nel terzo giro. In vetta c’è adesso lo svedese Peter Hanson (nella foto) che, dopo l’ottimo 68 del primo giro, si era un po’ pero venerdì con un 74 che gli era costato parecchie posizioni. Lo scandinavo ha invece confezionato un 65 da favola nel terzo giro e si è portato in testa a -9 sul par, dimostrando grande solidità e sicurezza in tutti i colpi.

Alle sue spalle c’è però un cliente pericolosissimo come Phil Mickelson, uno che sa bene come si vince un Major e che è ‘sopravvissuto’ ai primi due giri pieni di sfortuna e difficoltà recuperate con grande classe: l’ex numero uno mondiale ha ritrovato la precisione smarrita nel terzo giro, ha piazzato un bel 66 ed è staccato solo di un colpo dal leader.

I due giocatori che avevano terminato le prime 36 buche in vetta gli americani Couples e Dufner, hanno girato entrambi in 75 e sono scivolati all’11esimo posto con -2 sul par, in compagnia anche del nostro Francesco Molinari. Grande rammarico per il nostro portacolori che ha compromesso un giro straordinario (sarebbe stato un 68) con due bogey nelle ultime due buche. Per lui c’è comunque la possibilità di chiudere nei top ten e sarebbe un piazzamento fantastico. Molto più indietro il fratello Edoardo che, una volta superato il taglio, si sperava potesse sbloccarsi; è accaduto il contrario, ha girato in 76 ed ora è a +9.

Hanno poco da sorridere anche altri big, in primis Tiger Woods, che partiva per vincere e si ritrova 38esimo a +3 senza ormai alcuna speranza di rimonta. Tagliato fuori anche McIlroy (+1) dopo il 77 di ieri, possono rimontare e sono temibili per Hanson anche Oosthuizen (terzo a -7), Watson (quarto a -6) e Kuchar (quinto a -5). Nei primi dieci anche Westwood, Harrington, Stenson, Mahan e Lawrie.

Share on Facebook
Share on Twitter

Leave a Reply