Sport News – SportH24 » Golf » Golf: Watson vince il Masters con un finale thrilling

Golf: Watson vince il Masters con un finale thrilling

by admin on lunedì, aprile 9th, 2012

La giacca verde di campione del Masters 2012 è sulle spalle di Bubba Watson, al suo primo trionfo in un Major dopo un ultimo giro e un playoff che ha fatto spellare le mani agli spettatori, accorsi sempre numerosi sul circuito di Augusta, in Georgia. Questo il verdetto di uno dei tornei più prestigiosi del mondo, capace di regalare emozioni che non si vedevano da tantissimi anni; non è solo per quelle due buche di spareggio che hanno visto impegnati l’americano, poi vincitore, e il sudafricano Oosthuizen, finiti entrambi a -10 dopo 72 buche; non è nemmeno per quell’albatros (tre colpi meno del par) ottenuto proprio da Oosthuizen nel par cinque della seconda buca, un exploit che era accaduto solo tre volte nella storia del torneo e non si verificava dal 1994.

L’emozione più grande è arrivata alla seconda buca di playoff, quella risultata poi decisiva, quando Watson (classe 1978, nato a Bagdad, ma non in Iraq bensì nella omonima cittadina della Florida) ha sparato il primo colpo in mezzo agli alberi ma, con il secondo, ha trovato una traiettoria impossibile, facendo atterrare la pallina ad appena tre metri dalla buca e centrando il birdie che ha spezzato ogni velleità di successo del sudafricano.

Terza posizione pari merito a -8 per un quartetto di giocatori che, ognuno a modo suo, ha motivi per recriminare: Mickelson aveva recuperato due giri iniziali in affanno ma ha sprecato tutto con un triplo bogey alla buca quattro che lo ha fatto precipitare a -5, costringendolo ad una rimonta affannosa che gli ha consentito solo di chiudere in par l’ultima giornata. Hanson era in testa dopo tre turni a -9 ma ha fatto 73 nell’ultimo giro precipitando fino a -6 prima di un piccolo ma inutile recupero. Westwood è stato eccezionale (68) ma il suo secondo giro non gli ha consentito di lottare per la vittoria. Infine Matt Kuchar che ha trovato anche un eagle alla 15, forse il meno insoddisfatto dei quattro, vicino comunque ad un grande risultato.

Francesco Molinari ha perso un paio di colpi, girando in 74 e chiudendo perfettamente in par, mentre il fratello Edoardo ha ottenuto anche lui un 74 che, a conti fatti, è stato il suo giro migliore in un lungo week-end in cui non ha mai lottato per le prime posizioni ma almeno lo ha visto superare il taglio.

Staccatissimi Woods e McIlroy; non è stato decisamente il loro torneo, ma malgrado la loro contro prestazione, il pubblico si è divertito lo stesso.

Share on Facebook
Share on Twitter

Leave a Reply