Sport News – SportH24 » Varie » Minipiscine spa, il benessere dopo l’attività fisica

Minipiscine spa, il benessere dopo l’attività fisica

by admin on martedì, settembre 3rd, 2013

Chiunque pratichi un’attività sportiva sa bene quanto siano importanti tutte le azioni di defaticamento svolte al termine dell’attività stessa, dal più classico stretching fino ad arrivare all’immersione in acque dotate di idromassaggio. Questo è uno dei motivi per cui il benessere dopo l’attività fisica può arrivare anche grazie all’utilizzo di minipiscine spa, una variante moderna della classica piscina fuori terra, dotate di tutti i comfort che si possono trovare in una spa, come ad esempio l’idromassaggio e la cromoterapia.

L’idromassaggio naturalmente non è destinato esclusivamente a chi pratica l’attività sportiva, ma può essere un vero toccasana per il completo recupero delle energie, sia fisiche che nervose, infatti la sensazione di relax e benessere che rilascia una seduta di idromassaggio permette di risollevare i nostri livelli di energia, il tutto tramite un rilassamento completo sia del nostro corpo che della nostra mente.

Il funzionamento dell’idromassaggio è molto semplice, ma allo stesso tempo molto efficace, perché in pratica è un normale flusso d’acqua in cui vengono introdotte delle bolle d’aria, che con il movimento congiunto vanno sia a comprimere che decomprimere i tessuti, il che porta in primis ad un miglioramento della circolazione del sangue, ma anche ad una tonificazione della pelle, che subisce un processo di levigazione che aiuta ad eliminare lo stress ed a riacquisire le forze perdute.

La sensazione di benessere e rilassatezza regalata dall’utilizzo di una minipiscina con idromassaggio è dovuta alla produzione di endorfine da parte del nostro organismo, sostanze che agiscono direttamente sulle fibre nervose, ed il cui rilascio viene stimolato tramite la pressione del massaggio che la fusione di aria ed acqua esegue sul nostro corpo, ed è per questo motivo che l’idromassaggio è un ottima soluzione per recuperare le energie nervose.

Le regole da seguire per cogliere tutti i benefici dell’idromassaggio non sono molte, ma alcune ben si sposano con le abitudini di chi pratica attività sportiva continuativa. Infatti la prima regola da seguire per un buon idromassaggio è quella di non praticarlo tutti i giorni, ma solo un paio di volte a settimana e per non più di una ventina di minuti, il che permette di tonificare e levigare la pelle nel miglior modo possibile.

Molto importante anche la temperatura dell’acqua, che deve assestarsi ad un valore compreso tra 32 e 37 gradi, così come la pressione generata dai getti d’acqua non deve essere eccessiva, in modo tale da evitare che i capillari si possano rompere, inoltre bisogna evitare di introdurre sostanze che possano generare della schiuma, perché andrebbe ad inficiare la corretta esecuzione del massaggio, infine al temine della seduta di idromassaggio è buona regola stare distesi una decina di minuti così da riportare la pressione a valori normali.

La continua ascesa dei favori nei confronti delle minipiscine spa arriva non solo dalla bontà dell’idromassaggio, ma anche da altri fattori, come il fatto che la loro installazione è abbastanza semplice e comporta una spesa aggiuntiva molto limitata, oppure il fatto che i modelli sono tutti di ottima fattura, realizzati con un design accattivante e con forme diverse, per cui ad esempio chi ha un arredamento particolare può optare per l’installazione di una minipiscina idromassaggio circolare, che può donare un tocco di classe all’ambiente circostante.

La minipiscina rappresenta quindi un’ottima soluzione per lo sportivo che vuole rilassarsi e ricaricare le batterie dopo un’intensa attività fisica, ma che allo stesso tempo vuole abbellire la propria abitazione con un apparato domestico di prima qualità.

Share on Facebook
Share on Twitter

Leave a Reply