Sport News – SportH24 » Momenti leggendari » Momenti leggendari: il Dream Team (Barcellona 1992)

Momenti leggendari: il Dream Team (Barcellona 1992)

by admin on mercoledì, giugno 6th, 2012

Per tutti è la squadra più forte che sia mai scesa su un campo da gioco, indipendentemente dallo sport. L’hanno chiamata Dream Team e a tutti è sembrata composta da un gruppo di marziani atterrati per sbaglio sul pianeta Terra. Dieci anni di NBA concentrati in una squadra, la prima formata da professionisti che sia mai andata alle Olimpiadi. La delusione delle Olimpiadi di Seoul 1988 spinse il basket americano a chiedere ai suoi giocatori più forti di formare una squadra in grado di spazzare via tutti gli avversari e nacque così il Dream Team, guidato in panchina da Chuck Daly e in campo da una generazione di campioni inimitabili.

Magic Johnson, Michael Jordan, Larry Bird, Scottie Pippen, Charles Barkley, Clyde Drexler, David Robinson, Patrick Ewing, John Stockton, Karl Malone, Chris Mullin e l’universitario Christian Laettner: un gruppo dotato di un talento pazzesco, con fiere rivalità ma una causa comune, quella di guidare gli Usa alla medaglia d’oro e di regalare spettacolo al mondo intero.

Come autentiche star, gli americani si concessero qualche vezzo (tipo il non alloggiare al Villaggio Olimpico) ma seppero farsi perdonare con giocate incredibili. Gli avversari furono costretti ad incassare divari umilianti, ma invece dell’umiliazione risposero scattando fotografie dalla panchina a tutti quei campioni.

Non era mai successo e non succederà più. Quello era il Dream Team, l’originale, una squadra diventata leggenda prima ancora di mettersi la medaglia d’oro al collo.



Share on Facebook
Share on Twitter

Leave a Reply