Sport News – SportH24 » Motociclismo » MotoGP: Stoner sfata il tabù Estoril, Rossi è 7°

MotoGP: Stoner sfata il tabù Estoril, Rossi è 7°

by admin on domenica, maggio 6th, 2012

Stoner primo, Lorenzo secondo, Pedrosa terzo. Cambiano le piste, cambiano anche i continenti in cui si corre, ma al momento la moto GP è quasi esclusivamente un duello tra questi tre piloti, con le Honda di Stoner e Pedrosa a stringere, come in una morsa, la Yamaha di Lorenzo.

Gli altri possono fare qualcosa in prova, ma quando arriva la gara il copione torna quello di sempre e il successo se lo giocano i soliti noti, con una leggera preferenza per Stoner

Sul circuito portoghese di Estoril, il campione mondiale ha dovuto superare nella fasi iniziali della corsa il suo compagno di squadra Pedrosa ed ha cercato di fare il vuoto, accumulando in poco tempo oltre un secondo di margine. Lorenzo però ha risposto, centrando il record della pista, e si è riavvicinato, dando vita ad un lungo duello sul filo dei decimi con l’australiano che ha saputo tenere i nervi saldi ed ha aggiunto anche Estoril nell’elenco dei circuiti che lo hanno visto trionfare.

Dietro di lui, nell’ordine, Lorenzo (ora secondo nella classifica mondiale ad un punto dal rivale) e Pedrosa che hanno completato il podio.

Molto interessante la bagarre per la quarta posizione che ha esaltato il nostro Andrea Dovizioso, capace di precedere il compagno di scuderia Cal Crutchlow e di vincere il gran premio dei piloti ‘normali’.

Vi starete chiedendo com’è andata la gara di Valentino Rossi: tutto sommato si può dire che non sia andata male, visto che il pesarese ha chiuso al settimo posto con un ritardo di poco superiore ai 26”, molto meglio rispetto alle ultime uscite. Il ‘Dottore’ ha preceduto Spies, Bradl e Barbera mentre Nicky Hayden non è andato oltre l’undicesimo posto a più di un minuto dal vincitore. Piccoli segnali di ripresa che si erano visti nelle prove ma che dovranno essere confermati anche sulle prossime piste, a cominciare dal circuito francese di Le Mans.

In Moto2 c’è stato il successo dello spagnolo Marquez mentre la Moto3 ha premiato l’italo-tedesco Sandro Cortese; niente da fare per il nostro Romano Fenati, costretto al ritiro e non più leader della classifica mondiale.

Share on Facebook
Share on Twitter

Leave a Reply