Sport News – SportH24 » Olimpiadi » Olimpiadi: Alex Schwazer fermato dal Coni per doping

Olimpiadi: Alex Schwazer fermato dal Coni per doping

by admin on lunedì, agosto 6th, 2012

Il campione olimpico in carica della 50 km di marcia non potrà difendere il suo titolo. L’atleta che aveva vinto a Pechino una delle gare più massacranti in assoluto dell’intero programma olimpico dovrà rimanere a casa.

Alex Schwazer non potrà difendere il suo oro, quello conquistato con tanta fatica e sudore; non potrà farlo non perché sarà fermato da un infortunio o da un problema personale, bensì perché è stato stoppato dal CONI.

Alex Schwazer, campione diventato simpatico per quella sua aria sognatrice e un po’ fanciullesca, per quella sua storia d’amore con la pattinatrice Carolina Kostner, per quel suo italiano un po’ stentato che utilizzava anche nel fare pubblicità, il nostro miglior atleta della marcia, è risultato positivo ad un controllo antidoping.

La sostanza incriminata sarebbe l’eritropoietina, meglio nota come EPO, e dopo un iniziale tam tam in cui veniva tenuto segreto il nome dell’atleta, pian piano tutti hanno capito che si trattava di lui. Il controllo era stato effettuato tempo fa in Germania e i responsabili dell’agenzia mondiale antidoping WADA hanno avvisato il CONI che ha immediatamente bloccato l’atleta, proprio alla vigilia della partenza per Londra. Schwazer doveva gareggiare anche nella 20 km ma era rimasto a casa per un problema di salute; a questo punto si può dire che sia stata una fortuna dal momento che la sua non negatività sarebbe stata in ogni caso comunicata.

Nessun dubbio, tanto che lo stesso marciatore altoatesino ha confermato di aver sbagliato ed ha annunciato in lacrime che la sua carriera è finita qui.

Una storia che non avremmo voluto raccontare ma che fa parte, anche lei, del panorama degli eventi sportivi. Speriamo solo che il lavoro dei laboratori prosegua e che, se qualcuno sbaglia, la pena sia commisurata all’errore commesso.

Share on Facebook
Share on Twitter

Leave a Reply