Sport News – SportH24 » Olimpiadi » Olimpiadi, un altro urlo azzurro: Campriani è d’orooooo!!!!

Olimpiadi, un altro urlo azzurro: Campriani è d’orooooo!!!!

by admin on lunedì, agosto 6th, 2012

Finita la scherma sono altre armi a regalare soddisfazioni all’Italia nelle Olimpiadi di Londra. Ci siamo scoperti tutti tiratori micidiali grazie alle imprese di Niccolò Campriani che, messosi al collo l’argento nella carabina da 10 metri, ha fatto ancora meglio nella carabina tre posizioni, firmando una medaglia d’oro costruita non tanto nella finale ma nella qualificazione, conclusa con un punteggio da record. Il 24enne fiorentino, carta importante per l’Italia in questa giornata difficile, ha sbaragliato la concorrenza con il nuovo primato olimpico pari a 1180 punti in 120 tiri. Dietro di lui il più vicino è stato l’americano Emmons con 1172 punti, poi tutti gli altri in fila. Un margine rassicurante da difendere in finale, considerando che sarebbero stati solo dieci i colpi da sparare e, a differenza delle qualificazioni, sarebbero entrati nel computo dei punti anche i decimali.

Per chi amava il brivido, meglio concentrarsi sulla lotta per l’argento perché Campriani, dopo qualche incertezza iniziale (ma parliamo sempre di tiri oltre il 9 come punteggio), ha ritrovato precisione e calma, gestendo senza alcuna difficoltà il vantaggio che aveva accumulato nella fase iniziale della gara; già a tre colpi dalla fine, dopo un ottimo 10,4 di Campriani, si era capito che per gli altri ormai non c’era nulla da fare, con un margine di assoluta sicurezza, anche se questa specialità, dove concentrazione e precisione millimetrica sono indispensabili, impone di non pensare mai di aver vinto. I nervi del giovane toscano hanno retto perfettamente, con quel 9,0 finale che ha tradito forse un pizzico di emozione ma gli ha comunque dato la gioia della medaglia d’oro davanti al coreano Kim e all’americano Emmons.

E ha dato a noi la possibilità di esaltarci ancora una volta per l’impresa di un nostro atleta.

Share on Facebook
Share on Twitter

Leave a Reply