Sport News – SportH24 » Pattinaggio » Pattinaggio: Kostner terza dopo il corto ai Mondiali

Pattinaggio: Kostner terza dopo il corto ai Mondiali

by admin on giovedì, marzo 29th, 2012

Per il momento occupa la terza posizione, ma la corsa verso il podio è appena iniziata e le sorprese sono dietro l’angolo.

Malgrado qualche imperfezione, infatti, Carolina Kostner può ritenersi abbastanza soddisfatta del punteggio ottenuto nel programma corto ai Mondiali di pattinaggio artistico in corso di svolgimento a Nizza: la soddisfazione deriva non solo dal piazzamento, che la vede comunque sul podio e a brevissima distanza dalle prime due, la russa Leonova e la giapponese Murakami, ma anche dalle prestazioni tutt’altro che esaltanti delle sue rivali annunciate per il podio.

La bella atleta gardenese ha conquistato 61 punti dalla giuria, pagando a caro prezzo un salto che avrebbe dovuto essere triplo e che, invece, è stato eseguito solamente come un doppio. La penalizzazione di almeno quattro punti le ha impedito di occupare la prima posizione, detenuta dalla Leonova con 64,61 davanti alla Murakami con 62,67. Alle spalle della Kostner ci sono le altre favorite della vigilia, iniziando dalla giapponese Mao Asada che è quarta con 59,49, proseguendo poi, scorrendo la classifica, con l’americana Ashley Wagner che è ottava (56,42) e con l’altra statunitense Alyssa Czisny che è addirittura sedicesima con un pessimo 48,31.

La classifica è comunque molto serrata per le primissime posizioni e tutto si deciderà, come naturale, con il programma libero di sabato, in cui le atlete avranno la possibilità di inserire gli elementi che ritengono migliori senza alcun vincolo. C’è un giorno per riposarsi, ripensare mentalmente a cosa non è stato perfetto e presentarsi sabato sul ghiaccio con la giusta convinzione e la necessaria grinta.

Un obiettivo che è anche quello di Valentina Marchei che, con un punteggio di 52,14 nel programma corto, si trova attualmente in undicesima posizione. Il traguardo che vuole raggiungere è entrare fra le prime dieci e centrare così il miglior risultato della sua carriera in un Mondiale, festeggiando magari una medaglia pregiata della sua connazionale Kostner.

Share on Facebook
Share on Twitter

Leave a Reply