Sport News – SportH24 » Basket NBA » Playoff NBA: Indiana avanti, tutti gli altri a gara 6!

Playoff NBA: Indiana avanti, tutti gli altri a gara 6!

by admin on mercoledì, maggio 9th, 2012

Tutti in campo o quasi, con quattro match point di cui uno solo si è concretizzato: la notte dei playoff NBA ha regalato un solo verdetto ed ha rimesso in corsa tre squadre che, in caso di sconfitta, avrebbero invece salutato la compagnia.

Giusto allora celebrare l’unico team che ha staccato questa notte il biglietto per le semifinali, gli Indiana Pacers, vittoriosi in casa per 105-87 sugli Orlando Magic: una serie inevitabilmente condizionata dall’assenza di Dwight Howard, anche se il quintetto della Florida era partito bene vincendo la prima sfida proprio ad Indianapolis. Da quel momento in poi ci sono state quattro affermazioni consecutive dei Pacers che, anche questa notte, dimostrano di essere più forti dei Magic senza il loro centro di gravità permanente. Orlando però, con un ottimo Nelson (27), è in vantaggio ancora alla fine del terzo periodo e vende cara la pelle, arrendendosi solo ad un super Collison che segna 15 punti nel quarto parziale. Molto bene anche il solito Granger con 25 punti. I Pacers attendono ora la vincente della serie Miami-New York che vede gli Heat avanti 3-1 e ad un passo dalla qualificazione.

Sempre ad Est c’è la reazione d’orgoglio dei Chicago Bulls che, nonostante le assenze di Rose e Noah, stritolano i Philadelphia 76ers imponendosi 77-69 e dimostrando qual è la strada per passare il turno; difesa dura, lotta su ogni pallone e, in attacco, la classe di Luol Deng che ne mette 24. Bene anche Boozer (19 e 13 rimbalzi) mentre Philadelphia sembra sorpresa dall’aggressività dei Bulls e tira di poco sopra il 30% dal campo. Holiday il miglior realizzatore a quota 16 (ma con 5/16 al tiro) e serie riaperta, con i 76ers che cercheranno di chiudere in casa per sfidare la vincente di Boston-Atlanta.

I Celtics potevano chiudere in trasferta ma gli Hawks non sono stati d’accordo e, cavalcando la voglia di riscatto di Horford, appena rientrato da un lungo infortunio, si sono imposti 87-86 in un match molto intenso e combattuto. Atlanta avanti anche oltre la doppia cifra nel terzo periodo, Boston risponde con Rondo e resta sempre a contatto nella quarta frazione. Quando Pierce segna da oltre l’arco, il punteggio dice +2 per gli Hawks che si fanno riavvicinare ancora e rischiano terribilmente allo scadere, dopo una rimessa sbagliata di Josh Smith. Rondo viene però contenuto bene da Horford e non trova la via del canestro. La sensazione è che ci sarà ancora da divertirsi, soprattutto se Horford sarà ancora quello di gara cinque.

Lo stesso divertimento ci aspetta nella serie tra Los Angeles Lakers e Denver Nuggets, anche perché il quintetto del Colorado è andato a vincere 102-99 in California evitando l’eliminazione ed ora spera di tornare a LA per la settima sfida. Rispetto ai primi quattro atti di questo confronto, i Lakers non sanno sfruttare i centimetri di Bynum e Gasol vcino canestri, subendo al contrario le conclusioni di Gallinari (14), Miller (24) e Afflalo (19). Bryant tiene in vita i padroni di casa ma anche lui sembra non poter fare nulla quando dalla panchina di Denver si alza un McGee eccezionale (21 punti e 14 rimbalzi) che non si cura di colpi proibiti come quello nel video. Guai però a dare per sconfitto il ‘Black Mamba’: Bryan si scatena, segna da tutte le posizioni e cancella da solo il +15 Nuggets, trasformando i minuti finali in un lungo thrilling. Lawson sbaglia dalla lunetta e concede ai Lakers due opportunità per il pareggio, ma stavolta Bryan (43 punti alla fine) e Sessions sbagliano e così Denver può festeggiare.



Share on Facebook
Share on Twitter

Leave a Reply