Sport News – SportH24 » Basket NBA » Playoff NBA: Miami vola in semifinale, Memphis resta in vita

Playoff NBA: Miami vola in semifinale, Memphis resta in vita

by admin on giovedì, maggio 10th, 2012

Si sapeva che sarebbe stata solo questione di tempo e che alla fine i valori sarebbe venuti fuori; Miami ha sconfitto 106-94 New York nel quinto atto della serie playoff e così, chiudendo i conti per 4-1, si è guadagnata il passaggio al turno successivo, rendendo ufficiale il primo accoppiamento delle semifinali che vedrà gli Heat opposti ad Indiana.

Sconfitti in gara quattro al Madison per la super prestazione di Anthony, gli Heat hanno sofferto ancora i canestri della stella ex Syracuse ma, questa volta, hanno trovato da subito le contromisure con i canestri di Le Bron James e con le triple di Mike Miller. Senza Davis e Lin, i Knicks hanno pagato in cabina di regia e Miami, ad ogni accelerazione, ha dato l’impressione di poter staccare i rivali chiudendo il primo periodo avanti di 11 (55-44). Il coach ospite Mike Woodson, costretto a fare i conti con una prestazione non certo brillante di Stoudamire, non ha potuto trovare le contromisure all’attacco di Miami che si è portata a +17 nel quarto periodo ed ha poi gestito senza alcuna difficoltà il match e, di conseguenza, la serie. Ora sotto con Indiana e con la pressione di chi, visti i guai altrui, deve obbligatoriamente arrivare almeno in finale.

Non si è invece chiusa la serie tra Memphis e i Los Angeles Clippers; i Grizzlies, sotto per 3-1, hanno avuto una reazione d’orgoglio tenendo l’attacco dei Clips a quota 80 ed imponendosi 92-80. Per certi versi il copione è sembrato quello di gara uno, con Memphis avanti anche di 24 punti nel terzo periodo con un eccellente Marc Gasol ma incapaci di chiudere definitivamente e rimontati nella quarta frazione fino al -6 da una squadra che non ha avuto il solito contributo da Paul e Griffin; per il play anche un problema all’inguine, per l’ala una distorsione al ginocchio ma non sembrano esserci dubbi sulla loro presenza sul parquet per gara sei. Memphis ha ringraziato il dominio in area della coppia Gasol-Randolph e, nel finale, i canestri di Gay che hanno allontanato i fantasmi della clamorosa rimonta subita in gara 1, uno ko che potrebbe essere determinante nell’esito della serie.



Share on Facebook
Share on Twitter

Leave a Reply