Sport News – SportH24 » Basket NBA » Playoff NBA: Spurs sull’1-0 con i Thunder grazie a Ginobili

Playoff NBA: Spurs sull’1-0 con i Thunder grazie a Ginobili

by admin on lunedì, maggio 28th, 2012

C’è una squadra che, quando ha in campo le ‘riserve’, gioca come se ci fossero i titolari e spesso rimette in piedi partite che sembrano compromesse. Questa squadra ha i colori bianco e nero e gioca a San Antonio. Con 52 punti della panchina (da cui arriva, a dire il vero, anche un big come Ginobili), gli Spurs si sono portati sull’1-0 nella serie finale della Western Conference battendo 101-98 gli Oklahoma City Thunder al termine di una partita combattutissima e tenuta in pugno a lungo dagli ospiti, tutt’altro che intimoriti dal dover giocare contro una squadra reduce da 18 vittorie di fila.

I padroni di casa, nonostante qualche difficoltà al tiro per Parker e Duncan, hanno chiuso in vantaggio la prima frazione per 24-18 grazie all’energia dalla panchina di Ginobili, nettamente l’mvp della gara. Musica diversa nella seconda frazione, in cui i Thunder, soprattutto grazie a Durant, hanno recuperato lo svantaggio e sono andati negli spogliatoi in vantaggio con una tripla di Fisher, molto preciso e prezioso con la sua esperienza e il suo carisma.

La terza frazione ha visto precipitare le percentuali degli Spurs e Oklahoma City ne ha approfittato con il suo miglior giocatore e con Westbrook, impreciso ma ugualmente pericoloso per la difesa di Gregg Popovich. I Thunder sono entrati nei 12 minuti finali con un margine interessante (71-62) ma ci hanno pensato Splitter in attacco e Jackson in difesa su Durant a ribaltare la situazione. Il pubblico è diventato un fattore e Oklahoma City ha gradualmente perso il filo del discorso, pagando le forzature di Westbrook, gli zero canestri dal campo di Durant nell’ultimo periodo e il tardivo risveglio di Harden.

In una giornata in cui i lunghi dei Thunder hanno inciso pochissimo, sia in attacco che in difesa, la differenza l’ha fatta Ginobili con canestri pesanti nel momento decisivo, coadiuvato da Parker che si è preso responsabilità notevoli ricavandone punti fondamentali. Doppia-doppia per Duncan (16 punti e 11 rimbalzi), inutili i 27 di Durant per la squadra di coach Brooks che però ha confermato di poter essere un cliente molto insidioso per gli Spurs, ancora imbattuti in questi playoff 2012.



Share on Facebook
Share on Twitter

Leave a Reply