Sport News – SportH24 » Biliardo » Primo turno quasi completato al Mondiale di snooker

Primo turno quasi completato al Mondiale di snooker

by admin on mercoledì, aprile 25th, 2012

E’ il torneo più importante nel panorama internazionale dello snooker professionistico. E’ il Mondiale che si disputa a Sheffield, è il ‘Crucible’, il torneo che trasforma i giocatori in campioni e i campioni in leggende. La competizione è iniziata lo scorso 21 aprile e sta per completare il primo turno, con parecchie sorprese davvero difficili da pronosticare. L’ultima in ordine di tempo è stata l’eliminazione di Mark Selby, numero uno del mondo, presentatosi a Sheffield in condizioni fisiche precarie e piegato per 10-3 da Barry Hawkins (che ora se la vedrà con Stevens, travolgente sul cinese Fu), ma prima c’era stato anche il ko di un ex vincitore del mondiale come Shaun Murphy, superato per 10-8 da Jamie Jones (per lui ora ci sarà Higginson che ha prevalso 10-6 su Lee), quello di Mark Allen, dominato 10-6 dal cinese Cao Yupeng e quello altrettanto sorprendente del cinese Ding Junhui che ha dovuto alzare bandiera bianca di fronte a Ryan Day alla diciannovesima ed ultima partita. Proprio Day e Cao si disputeranno un posto nei quarti di finale.

Eliminazioni eccellenti che hanno assottigliato sicuramente la lista dei possibili vincitori: un po’ per nostalgia, un po’ per valori tecnici, si guarda sempre con curiosità alle prestazioni di alcuni vecchi leoni che, in qualche caso, hanno esordito brillantemente al Crucible. John Higgins ha sconfitto 119 il giovane cinese Liang Wenbo ed ora se la vedrà con lo scozzese Stephen Hendry che il Mondiale lo ha già vinto per sette volte negli anni Novanta.

Molto atteso anche il funambolico Ronnie O’Sullivan (nella foto), ‘the rocket’, mamma siciliana e papà inglese, travolgente all’esordio contro un avversario ostico come Peter Ebdon e pronto a sfidare, qualora dovesse superare l’ennesimo cinese Liu Chuang, il suo gemello Mark Williams.

Tra i giovani leoni hanno esordito positivamente Judd Trump (10-7 su Dale) e Neil Robertson (10-4 al veterano irlandese Doherty). Trump aspetta l’avversario che uscirà dal match tra Carter e Davis mentre Robertson sfiderà David Gilbert che ha batuto 10-8 Gould.

L’ultimo ottavo di finale già stabilito è quello tra Maguire (10-5 a Luca Brecel) e Joe Perry che ha concesso appena un frame a Graeme Dott. Lo spettacolo del Crucible è però appena agli inizi.

Share on Facebook
Share on Twitter

Leave a Reply