Sport News – SportH24 » Formula Uno » Rosberg vince in Cina davanti a Button ed Hamilton. Alonso è 9°

Rosberg vince in Cina davanti a Button ed Hamilton. Alonso è 9°

by admin on domenica, aprile 15th, 2012

Trent’anni dopo quel 1982 che vide papà Keke aggiudicarsi il suo titolo mondiale. Ben cinquantasette anni dopo quel 1955 che sembra appartenere ormai ad un’altra epoca ma che segnò l’ultimo successo in Formula Uno della Mercedes, guidata dal fuoriclasse argentino Juan Manuel Fangio.

Oggi la scuderia tedesca è tornata sul gradino più alto del podio e lo ha fatto grazie a Nico Rosberg, 26 anni, talento indiscusso ma ancora non espresso del tutto: il tedesco-finlandese- italiano e via dicendo (parla ben cinque lingue)ha dominato il Gran Premio della Cina, terza prova del Mondiale Formula 1 del 2012, scattando dalla pole e facendo corsa di testa in pratica dal primo all’ultimo giro, con qualche intermezzo legato solamente alle soste ai box. Per lui si è trattato della prima vittoria in carriera in questa categoria dopo 111 gare.

La Mercedes è apparsa velocissima ed imprendibile per tutti, comprese le Mc Laren e le Red Bull che si sono dovute accontentare di mettersi in fila dietro il dominatore della giornata: c’è stato infatti il secondo posto di Button che ha preceduto Hamilton, Webber e Vettel, posizione definite al termine di un finale ricco di sorpassi e di emozioni che ha coinvolto moltissimi piloti. La casa tedesca avrebbe forse potuto centrare la doppietta se Schumacher non fosse stato costretto al ritiro a causa di un errore dei suoi meccanici ai box. La bagarre per conquistare la zona punti ha coinvolto anche Alonso che, presentatosi in Cina con il ruolo di leader della classifica iridata, non ha mai potuto duellare per il primo posto ma ha cercato di raggranellare qualcosa in vista di tempi migliori. Lo spagnolo è scattato abbastanza bene al via, poi però non è riuscito a trovare lo spunto necessario per inserirsi nella lotta per il podio, così ha passato gli ultimi giri a scambiarsi sorpassi e staccate al limite con Grosjean, Senna e Maldonado, giunti nell’ordine dal sesto all’ottavo posto. Alonso ha chiuso nono, davanti a Kobayashi che ha fatto registrare anche il giro più veloce della gara, mentre Massa ha concluso lontano dai migliori, aggiungendo un’altra prestazione tutt’altro che brillante ad un avvio di stagione sempre in affanno.

In testa al Mondiale c’è ora Hamilton con 45 punti davanti a Button con 43 e Alonso 37, mentre la classifica costruttori premia la McLaren (88) davanti a Red Bull e Ferrari. Dopo tre gare con tre vincitori diversi, il Mondiale di Formula Uno aspetta ancora di trovare il suo padrone ma forse è meglio così.

Share on Facebook
Share on Twitter

Leave a Reply