Sport News – SportH24 » Basket » Sfilata di grandi ex nel video per salvare il basket a Treviso

Sfilata di grandi ex nel video per salvare il basket a Treviso

by admin on lunedì, marzo 26th, 2012

C’è una grande del basket italiano che non sa ancora come sarà il suo futuro. Dopo tanti anni di successi, soddisfazioni, grandi campioni, la famiglia Benetton ha ormai comunicato da tempo che non proseguirà la sua avventura al fianco del basket di Treviso e la notizia, con l’effetto di una bomba, ha ovviamente scatenato dubbi sulla prosecuzione dell’attività di alto livello nella città veneta.

Una cordata di imprenditori locali, guidati da Bruno Zago della ProGest che è tra i gruppi industriali più forti del Veneto, ha chiesto notizie circa l’eventualità di una gestione della società, dicendosi interessata a subentrare alla famiglia Benetton, ma al momento non è stata chiusa nessuna trattativa e il rischio che Treviso sparisca dalla geografia della pallacanestro di vertice (come capitò ad esempio a Trieste dopo la fine dell’esperienza Stefanel) è ancora concreto.

La voglia di salvare Treviso è tanta, così è iniziato un tam tam che ha portato alla realizzazione di un videoclip chiamato ‘Treviso io ci sono’: tantissimi ex campioni del presente e del passato (il primo è stato Garbajosa) hanno pronunciato questa frase, qualcuno anche in dialetto, per dimostrare il proprio affetto e la speranza che possa essere trovata una soluzione positiva alla vicenda che tiene con il fiato sospeso moltissimi tifosi.

Qualche nome? Ovviamente i giocatori di oggi, allenatori straordinari come Obradovic, Blatt, Repesa, Skansi, fuoriclasse del parquet e abituali frequentatori del mondo NBA come Toni Kukoc, Vinny Del Negro, Mike D’Antoni, Andrea Bargnani e Maurizio Gherardini.

Tutti uniti per dire a Treviso che loro ci sono e che vogliono che la pallacanestro di vertice rimanga in città.



Share on Facebook
Share on Twitter

Leave a Reply