Sport News – SportH24 » Tennis » Tennis Miami, Djokovic torna a ruggire. Peccato per Vinci-Errani

Tennis Miami, Djokovic torna a ruggire. Peccato per Vinci-Errani

by admin on lunedì, aprile 2nd, 2012

Il mancato successo a Indian Wells aveva fatto preoccupare qualcuno, ma è bastata una settimana per veder tornare sul trono il re incontrastato del tennis attuale. Il Sony Ericsson Open di Miami ha esaltato ancora una volta Novak Djokovic che, in finale, si è sbarazzato dello scozzese Andy Murray con il punteggio di 6-1 7-6, ‘vendicando’ lo stop subito qualche settimana fa a Dubai e la sconfitta in un’altra finale disputata a Miami, nel 2009.

Murray, più fresco di Djokovic non avendo disputato la semifinale per il forfait di Nadal, ha però subito l’inizio devastante del serbo che, anche in finale, ha ripetuto il copione di altri match a Miami: primo parziale stratosferico e solo le briciole concesse agli avversari, secondo set più equilibrato e deciso solamente al tie-break. Il numero uno del mondo ha infatti inflitto un pesante 6-1 a Murray nel primo set, poi lo scozzese ha diminuito il numero di errori gratuiti e, pur fallendo qualche palla break che avrebbe potuto cambiare il corso del match, si è issato fino al tie-break.

Peccato che, nel momento clou, sia arrivato un doppio fallo che ha lanciato Djokovic, bravo a non fare nessun regalo a Murray e a centrare il terzo successo in questo importante torneo.

Niente gloria, purtroppo, per le nostre Sara Errani e Roberta Vinci, costrette a cedere nella finale del doppio femminile alle russe Maria Kirilenko e Nadia Petrova. Dopo aver ceduto il primo set per 7-6, le due azzurre hanno pareggiato le sorti del match imponendosi 6-4 nel secondo parziale ma sono poi cadute per 10-4 nel super tie-break, fallendo la possibilità di cogliere il terzo exploit di una stagione già molto brillante, con la finale ottenuta agli Australian Open e il sogno di ben figurare anche alle Olimpiadi di Londra.

Share on Facebook
Share on Twitter

Leave a Reply