Sport News – SportH24 » Tennis » Tennis Roland Garros: Sara Errani può sognare la semifinale

Tennis Roland Garros: Sara Errani può sognare la semifinale

by admin on lunedì, Giugno 4th, 2012

Non era mai successo che una tennista italiana raggiungesse i quarti di finale dei primi due tornei del Grande Slam. Non c’era riuscita la ‘divina’ Lea Pericoli, non c’erano riuscite Raffaella Reggi o Sandra Cecchini, non c’era riuscita nemmeno Silvia Farina e, in tempi recentissimi, non ce l’hanno fatta neanche Francesca Schiavone e Flavia Pennetta.

A riuscirci è stata Sara Errani, piccola ma grintosissima giocatrice romagnola che in questa stagione ha già vinto tre tornei di singolare, tutti sulla terra battuta, e forma uno dei doppi più forti del mondo insieme a Roberta Vinci. Su di lei c’erano delle aspettative anche al Roland Garros, autentico campionato mondiale sul ‘rosso’, ma immaginarla ai quarti e con davanti a sé un match non impossibile per arrivare addirittura in semifinale, questo era decisamente difficile.

Il successo contro la Kuznetsova è stato un capolavoro perché la Errani è stata spietata quando serviva (6-0 nel primo set) e ha lottato quando l’avversaria, ex regina di Parigi, ha innalzato il livello del suo gioco. Arrivare al terzo set sarebbe stato rischioso e Sara non l’ha fatto, ha chiuso il secondo parziale 7-5 e si è guadagnata la sfida con la tedesca Kerber, numero dieci del mondo, che ha messo tra i suoi scalpi parigini anche Flavia Pennetta. Una giocatrice giovane ed in forte crescita, con gambe esplosive e capace di recuperi incredibili, un’atleta con il morale altissimo ma anche, tutto sommato, un’avversaria non impossibile trattandosi dei quarti di un torneo del Grande Slam. E in semifinale, in realtà, la Errani già c’è, in doppio con la Vinci, avendo sconfitto in tre set le russe Makarova e Vesnina, loro vittime designate avendole battute sia a Madrid che a Roma, dove poi le azzurre si sono aggiudicate il torneo. Due precedenti che è impossibile ignorare.

Impossibile invece mettere la parte la delusione per Andreas Seppi che, per due set e mezzo, ha messo sotto il numero uno mondiale Novak Djokovic. In vantaggio 6-4 7-6 e 3-3 nel terzo, l’azzurro ha incassato sei games di fila, ha resistito fino al 5-5 del quarto ma, una volta ceduto 7-5 quel parziale, ha fatto fatica a rimanere in scia al serbo e si è arreso 6-3. L’altoatesino può essere già contento del suo torneo ma queste sono occasioni da cogliere al volo per entrare in quell’Olimpo in cui l’azzurro, per capacità e talento, potrebbe stare di diritto.

Share on Facebook
Share on Twitter

Leave a Reply