Sport News – SportH24 » Tennis » Tennis Roland Garros: Schiavone sul velluto, Volandri piegato da Haas

Tennis Roland Garros: Schiavone sul velluto, Volandri piegato da Haas

by admin on martedì, Mag 29th, 2012

Inizio confortante per Francesca Schiavone, vicecampionessa uscente del Roland Garros dopo il successo del 2010. La tennista milanese, reduce dall’importante vittoria di Strasburgo, ha inflitto un secco 6-3 6-1 alla giapponese Kimiko Date, la giocatrice più esperta del circuito WTA con i suoi 41 anni. Dopo qualche game di iniziale equilibrio (break della nipponica in apertura ed immediata risposta della Schiavone, parità fino al 3-3), l’azzurra ha preso completamente in mano l’incontro, alternando soluzioni da fondo campo a discese a rete e mettendo in mostra quella varietà di colpi che la rende una delle giocatrici più complete e piacevoli da vedere del circuito.
Portato a casa il primo parziale per 6-3, il monologo della Schiavone è proseguito nel secondo e per la Date non c’è stato nulla da fare. Il match si è chiuso in poco più di un’ora ed ha consegnato all’azzurra il passaggio al secondo turno, dove si troverà davanti la bulgara Pironkova che ha eliminato la belga Wickmayer.
Nel settore maschile c’è stata la sconfitta di Filippo Volandri, tutt’altro che fortunato nel sorteggio: doveva incontrare un qualificato ed ha trovato il più forte, quel Tommy Haas che non ha ricevuto una wild card dagli organizzatori ed ha dovuto superare tre turni nel tabellone di qualificazione. Il tedesco era in vantaggio due set a uno e 4-2 nel quarto prima dell’interruzione per oscurità avvenuta lunedì sera, così oggi i due atleti sono tornati in campo e Haas ha chiuso per 6-4, lasciando l’amaro in bocca a Volandri per un’occasione sciupata di un secondo turno che lo avrebbe visto affrontare il non irresistibile ucraino Stakhovsky. Attualmente sono in campo Bolelli, opposto niente meno che a sua maestà Rafa Nadal, e Paolo Lorenzi, anche lui in un match durissimo con l’altro spagnolo Almagro.

Share on Facebook
Share on Twitter

Leave a Reply