Sport News – SportH24 » Tennis » Tennis Us Open: magnifiche Errani e Vinci, sarà derby nei quarti

Tennis Us Open: magnifiche Errani e Vinci, sarà derby nei quarti

by admin on lunedì, settembre 3rd, 2012

Straordinarie. Fantastiche. Talmente brave da rendere impossibile trovare gli aggettivi giusti.

Se una volta il tennis femminile azzurro girava tutto intorno al binomio Pennetta-Schiavone, ora la racchetta azzurra si ‘coccola’ Sara Errani e Roberta Vinci che, sia in doppio che in singolare, stanno facendo sognare tutti gli appassionati.

Quello che hanno fatto negli ottavi di finale degli Us Open, quarta e ultima prova del Grande Slam in corso di svolgimento a Flushing Meadows, è davvero eccezionale: entrambe partivano sfavorite, entrambe affrontavano avversarie toste, non certo le più abituate a vincere i tornei prestigiosi ma ugualmente temibili, ed entrambe hanno vinto, regalando all’Italia un derby nei quarti di finale che non si era mai visto e che promuoverà una delle due in semifinale.

Sara Errani ha sconfitto per 7-6 6-3 la corazziera tedesca Angelique Kerber, testa di serie numero sei, confermando di aver imparato come si fa a battere una top ten. Già al Roland Garros la piccola ma grintosa emiliana aveva avuto la meglio sulla tedesca ed era arrivata fino alla finale, poi persa con la Sharapova. E’ cambiata la superficie ma non l’esito del match, con la Errani, pronta a scalare ancora di più la classifica che già la vede al numero dieci, che ha saputo far valere la sua solidità mentale nei momenti difficili dei due set. In vantaggio 3-1, l’azzurra ha dovuto poi inseguire sul 4-5 e sul 5-6, trovandosi anche a due punti dal cedere il set. Con grinta e tenacia è arrivata al tie-break e se lo è aggiudicato per 7 punti a 5, volando poi fino al 3-0 del secondo parziale. La Kerber ha rimontato fino al 3-3 ma poi è stata cancellata dal campo dalla Errani che ha dominato i tre games conclusivi, imponendosi con un punteggio molto simile a quello con cui aveva vinto a Parigi (6-3 7-6).

Ancora più facile la vittoria di Roberta Vinci che, per la prima volta in carriera, ha piegato la polacca Radwanska, numero due de tabellone e del mondo. Una passeggiata (6-1 6-4) davvero impossibile da pronosticare, un match durato poco più di un’ora in cui la tarantina ha sfoderato il suo tennis vario e spettacolare, alternando colpi liftati e discese a rete, rovesci tagliati e dritti micidiali. Un manuale di tecnica che le ha permesso di annichilire una giocatrice con cui aveva sempre perso e le ha regalato un quarto di finale con l’amica e compagna di doppio, rivale per una volta all’inseguimento di una semifinale dello Slam che la Vinci non ha mai raggiunto in carriera.

Share on Facebook
Share on Twitter

Leave a Reply