Sport News – SportH24 » Calcio » Unicusano Fondi Calcio : la squadra della ricerca in Lega PRO

Unicusano Fondi Calcio : la squadra della ricerca in Lega PRO

by admin on mercoledì, Agosto 17th, 2016

unicusano

L’Università Niccolò Cusano è la squadra della ricerca scientifica italiana ed coronato uno splendido sogno : ha portato nel calcio professionistico una squadra universitaria!

Nello scorso campionato ha, infatti, vinto i play off e anche la difficile competizione della Coppa Italia di Serie D. Quest’anno, quindi, ancor di più, l’Unicusano Fondi Calcio ogni settimana una sfida diversa per dare un calcio alle malattie!

L’Unicusano Fondi Calcio è stata inserita nel girone C della Lega Pro in un campionato che, il prossimo anno si prospetta avvincente, difficile, ma non impossibile da superare.

Queste le parole importanti del fondatore della Cusano Stefano Bandecchi :

“La ricerca scientifica, rappresentata dalla nostra squadra, ha bisogno di un grande palcoscenico. La nostra squadra ogni settimana non scenderà in campo solo per vincere una partita di calcio ma per portare un messaggio nobile e importante, quello del sostegno alla ricerca scientifica e a chi soffre” 

La cosa che balza agli occhi di tutti è come la squadra cerchi di unire l’importanza dei progressi della ricerca scientifica con lo sport più importante in Italia ovvero il calcio. Accanto alla squadra di calcio, inoltre, ci sono anche diversi soggetti e progetti. Non solo dunque l’Unicusano Fondi Calcio ma anche Radio Cusano Campus, l’emittente dell’ateneo, e il Corriere dello Sport con le pubblicazioni Unicusano Focus e Unicusano Up Magazine. Queste iniziative a contorno della squadra consentono ai protagonisti della ricerca scientifica di potersi esporre e raccontare tutti i giorni sia nel loro ambito principale (la ricerca) sia in quello sportivo.

Logicamente l’associazione è anche presente sui Social con pagine ufficiali come questa di Facebook che vi consiglio di seguire : https://www.facebook.com/Unicusano-Fondi-Calcio-Official-1487570588196993/

Adesso non resta che attendere il risultato dai campi e vedere quanto questo nuovo modello possa essere attuale anche in Italia.




Share on Facebook
Share on Twitter

Leave a Reply