Sport News – SportH24 » Vela » Vela: partono a Napoli le World series della America’s Cup

Vela: partono a Napoli le World series della America’s Cup

by admin on martedì, aprile 10th, 2012

La Coppa America, quella vera, si disputerà nel 2013 (sempre anni dispari) nelle acque di San Francisco. Da domani, però, ci sarà un altro gustoso antipasto dell’importante competizione velica e saranno le acque del Golfo di Napoli ad ospitarlo.

La città partenopea ha accolto a braccia aperte i velocissimi catamarani in versione ridotta, fratelli minori ma neanche tanto dei bolidi d’acqua che si contenderanno il prossimo anno la America’s Cup, pronti a dar vita ad una serie di regate, denominate World Series, che animeranno fino a domenica le acque di uno scenario sempre affascinante ed amato dai turisti di tutto il mondo.

Inutile negare che gli occhi di tutti sono per Luna Rossa, il catamarano italiano che proverà a vincere per la prima volta nella storia la coppa e portarla davvero nel nostro paese, non come evento di avvicinamento ma come regate decisive. Insieme all’imbarcazione italiana di Patrizio Bertelli, al suo debutto ufficiale, si sfideranno in questi giorni gli americani di Oracle, gli svedesi di Artemis, i neozelandesi di New Zealand e i francesi di Energy Team. Tutte queste barche hanno già annunciato la loro presenza a San Francisco nel 2013 quando Oracle, di Russell Coutts, avrà il ruolo di campione in carica da difendere: la speranza degli organizzatori è che, nonostante i venti di crisi che spirano ormai da qualche anno sull’economia mondiale, ci siano altri imprenditori disposti ad investire, e molto, su queste imbarcazioni, allargando il campo dei regatanti e coinvolgendo magari qualche altro continente.

Si parla della Corea del Sud, si spera arrivi anche l’Australia che, per tanti anni, è stata detentrice del trofeo e presenza fissa nei momenti decisivi. Negli anni migliori erano tantissime le barche in acqua, tra sfidanti e campioni in carica che attendevano di conoscere il nome dell’avversaria da sfidare. Ora i tempi sono cambiati, le barche sono cambiate (i catamarani possono andare velocissimi anche con poco vento e navigando vicino alla costa) ma non cambia il fascino di una competizione che farà vedere la sua magia anche a Napoli. La speranza è che, dopo Napoli e Venezia (a maggio), la America’s Cup torni in Italia a bordo di un’imbarcazione vincente, quella Luna Rossa che tutti stanno ammirando da quando è arrivata in Campania.

Share on Facebook
Share on Twitter

Leave a Reply